FacebookTwitterIstagram

La tradizione e il fascino delle birre “sour” a fermentazione spontanea

Le birre oggi vengono prodotte a grandi linee secondo tre tipi di fermentazione: alta (con lievito Saccharomyces cerevisiae), bassa (con lievito Saccharomyces carlsbergensis o pastorianus), spontanea, cioè senza lievito aggiunto, ma facendo lavorare i lieviti “selvaggi” presenti nell’aria e/o nei tini in cui avviene la fermentazione. E’ quest’ultima categoria la protagonista del secondo capitolo del libro di Michela Cimatoribus “Effervescenze Diverse”, appena pubblicato da Trenta Editore.

CREATIVE DESIGN FROM BROOKLYN

Big or small, we’ve got a solution when you need it. Our advanced service and support tools provide step-by-stepinstructions without being put on hold or waiting in line.