FacebookTwitterIstagram
16 Novembre 2022

Brunello di Montalcino 2018: la sottigliezza. (Contiene note di degustazione di 173 vini)

Nessuno è uscito soddisfatto dal chiostro di Benvenuto Brunello quest’anno. L’appuntamento coi Brunello di Montalcino 2018 ha lasciato infatti in bocca un sapore amarognolo: una piccola annata, non certo all’altezza della precedente 2017. Tanto questa è stata infatti roboante, succosa e sorprendentemente elegante, quanto dalla 2018 nei bicchieri nel Chiostro del museo ilcinese (dove per la prima volta erano presenti ben dieci MW ad assaggiare) esce una annata sottile e sinuosa, che in molti casi ha proposto liquidi molto lontani dall’idea di vino ricco, importante e fiero ormai comunemente associata al Brunello di Montalcino.

Certo, non tutti gli anni ci sono le condizioni per fare dei grandissimi vini, complessi eppur fini ma altrettanto certo è che nessuno obbliga i produttori ad imbottigliare separatamente tutte le vigne e le selezioni se l’annata non lo consente. In luogo di tante proposte poco soddisfacenti, sarebbe stato meglio concentrarsi sul prodotto d’annata “assemblaggio” piuttosto che imbarcarsi in micro produzioni comunque lontane dai vertici delle annate migliori. Senza contare il Rosso di Montalcino, che pure sembra destare molto interesse da parte del pubblico e a cui potrebbero essere dedicati più ettolitri nelle annate piccole del Brunello.

Detto questo, lavorando in maniera accurata e avendo l’accortezza di vendemmiare nei momenti di pausa delle piogge settembrine, qualche chicca è uscita fuori. Non sono mancati momenti di puro piacere sangiovesista, con qualche versione di rabbioso estro fruttato e speziato, impreziosito da una serafica compostezza della componente tannica.

Un’annata che potrebbe ricordare certi climi degli anni ’80 ma che oggi i produttori a Montalcino sono forse meno abituati a gestire: le viti in parte dovevano riprendersi dagli shock dell’annata precedente (con gelate alternate ad ondate di calore) e hanno dovuto affrontare piogge importanti nei momenti cruciali di invaiatura e raccolta.

Molti i giovani e molti i nuovi ingressi, tra cui ci piace segnalare forse la più bella etichetta vista di recente ovvero San Guglielmo e il suo drago sputafiamme affrontato in armatura dal santo in persona. Conferme per la nouvelle vague ovvero Caprili, Castello Tricerchi, Armilla, SanLorenzo, Cava d’Onice e Cortonesi ma la palma dell’esordio più folgorante di tutti i tempi va a Giuseppe Gorelli, che con il suo primo Brunello convince tutti.

Andrea Gori (foto di Leonardo Tozzi)

Ecco quindi i miei assaggi di Brunello di Montalcino 2018

Agostina Pieri
Piccante salino e sottile, frutto di bel tono e definizione, allungo notevole e tambureggiante 92

Albatreti
Polpa e gusto, definizione e stile, roccioso e dinamico, un po’ chiuso su sé stesso ma molto variegato 90

Altesino
Pimpante, solare fresco e roccioso, bello stile scorrevole e classico che non delude nel palato 92

Altesino Vigna Montosoli
Ghiaccio e fuoco, dragonesco nell’incedere e sottile nel carezzare il palato, annata minore del cru ma sempre di definizione tannica egregia 94

Argiano
Ricchezza e volume, note di frutta al sole, resina menta e mirtilli, sorso di slancio notevole e bel ritmo 93

Armilla
Fresco e dinamico, floreale misto a frutto scuro, al sorso è integro, croccante, balsamico nei ritorni di timo e mentuccia limone, molto elegante 93

Banfi
More di rovo e sandalo, mallo di noce e prugne selvatiche, sorso di intensità e croccantezza, bello il finale di notevole lunghezza 92

Banfi – Vigna Marruccheto
Estrazione netta e polposa, fresco arioso, solare ed energia bella pulsante, sorso di grande carattere tannino splendido e arrotato con finale profondo 94

Banfi – Poggio alle Mura
Grintoso e pimpante, arancio sanguinella e lamponi, melograno e cumino, bel tannino e sostanza fresca 95

Beatesca
Speziato e fruttato sottile, viola menta e zenzero, sorso placido con ritmo acido tannico di bella intensità , azienda in crescita apprezzabile che centra il primo grande risultato 93

Bonacchi Molino della Suga
Macchia mediterranea, pepe nero, sottile snello e cupo in bocca ma dal ritmo dinamico e coinvolgente il sorso 93

Bonacchi
Fragole in confettura e ribes, camemoro e pepe, sorso semplice ma di bella scorrevolezza 88

Bottega Vino dei Poeti
Estrattivo ma pepato e spezia fine, sorso con nitido frutto e misurata ricchezza 90

Camigliano
Viole e timo, ciliegia e mallo di noce, sorso piacevole, scorre e lascia tracce piacevoli 90

Camigliano – Paesaggio inatteso
Mediterranea macchia e ciliegie, sorso di ritmo, profondità discreta 91

Campogiovanni
Dolcezza di fruttino, fragole, carattere solare e finezza, bocca di piacevolezza e spinta ruffiana ma mai in eccesso, bella la freschezza 93

Canalicchio di Sopra
Tono squillante di frutto rosso, mallo di noce e amarene, pepe nero e scorza d’arancia candita al cioccolato, sorso cristallino e ritmatissimo 93

Canalicchio di Sopra La Casaccia
Placido carnoso con guizzi felici agrumati e frutto scolpito nella pietra, dinamica tannica piacevolissima e di finezza splendida 97

Canalicchio di Sopra Montosoli
Tutta la potenza del cru dispiegata in annata particolare ma molto intrigante, tannino serrato che alimenta un tappeto fruttato sul rosso e nella menta, che traccia solchi di piacere ritmato nel palato 95

Capanna
Mela annurca, ribes rosso, pepe, salinità che emerge bene e convincente, lieve nota amaricante nel finale ma bella presenza scenica 93

Caparzo
Fiori al sole, viola e agrumi, grande estrazione e bel tannino nel sorso sicuro e tradizionalissimo 91

Caparzo – La Casa
Frutto di bosco scuro, ombreggiatura piccante di mallo di noce rabarbaro e poi tanta amarena, tono tannico un poco dimesso ma finale progressivo che si fa ricordare 94

Caprili
Trasparenza fruttata, amarena, resine e curcuma, sorso grintoso, sapido e fine, allunga alla grande 93

Carpineto
Salino e agrumato, piacevolmente speziato , sorso succoso e sinusoidale di tannino e frutto nitido 92

Casanova di Neri Etichetta Bianca
Colore tenue e sottile, fine e profumata , viola e delicata e sottile , lamponi e mandorle, sorso salino sapido e croccante, smagliante e fresco 94

Casanova di Neri Tenuta Nuova
Ricco e fantasioso, ciliegia , amarene, visciola e cuoio, confetto e bacca di vaniglia e mandorla, luminoso solare e finissimo, tannino compresso e fitto, carattere più maschile del solito con l’annata più contrastata 96

Casanova di Neri  Giovanni Neri
Colore sottilmente ricco, note di arancio e melograno, sabbia e roccia sotto che esplode in massa profumata sublime , cupo a tratti e rabbiosamente selvatico in alcuni frangenti,  lavanda, rosmarino, olive in tapenade, ginepro. Ritmo tannico a sinusoide che esplora tutta la gamma di espressività del sangiovese di Sesta 97

Casanova delle Cerbaie
Saporito e fruttato, scuro e balsamico, ritmo di bello spessore 92

Casisano
Pepe menta e sottigliezza, austero e roccioso, lamponi e lavanda, amarena nel sorso ancora un poco aggressivo ma lungimirante 92

Castello Romitorio
Amarene pepe e cumino, sorso con bel tannino e florealità che torna nel finale 91

Castello Romitorio Filo di Seta
Lavanda, ribes rosso e incenso, alloro e lentisco, spunti di patchouli e verbena, sorso che unisce morbidezza a spigolosità ben dosate, ottime note da legno 94

Castello Tricerchi
Piccolo gioiello di definizione floreale, frutto tratteggiato tra mandarino tardivo e kumquat, sorso preciso e punteggiato di sfumature, finale pronto deciso e scattante 94

Castiglion del Bosco
Ampio e roboante, frutto scuro e tostature, tannino con il fiato un po’ corto ma nell’insieme ha una bella presenza scenica 91

Castiglion del Bosco – Campo del Drago
Ombroso e scorbutico sulle prime con note balsamiche a coprire un bel tappeto di frutto bosco e resine, trama tannica affascinante e completissima 93

Cava d’Onice Sensis
Incenso e spezia, balsamico eucalipto e mentuccia, sorso che spinge molto e finisce saporito salino e profondo 93

Cava d’Onice Colombaio
Balsamico, menta, cumino e zenzero, tannino rugoso che impedisce al bel frutto di decollare come dovrebbe 88

Ciacci Piccolomini
Macchia, carrube, elicriso e ligustro, candore vanigliato e spezia fine, sorso di rara piacevolezza in questa annata 94

Ciacci Piccolomini Pianrosso
Finissimo floreale, macchia mediterranea, ferroso e salino, tannino delicato con ritonri di olive e mandorle , molto rilassato ma sempre di ottima complessità , delicato etereo ma con trama tannica tambureggiante 96

Col d’Orcia
Arancio e ribes rosso, mela annurca e fragole, sorso spigliato, fitto e di sostanza ma sempre dal ritmo fresco 92

Col di Lamo
Frutto di lamponi e ribes rosso , tannino di buona trama, sorso compatto e gustoso 90

Corte dei Venti
Lamponi, rosa canina, curcuma e pepe, intensità e grip tannico di bello spunto di struttura 92

Cortonesi La Mannella
Floreale di campo, fragole in confettura e menta , sorso con toni di liquirizia cuoio e pepe , bel feeling e sorso preciso 92

Cortonesi Poggialli
Fine arioso e distinto, carattere solare di fiori al sole, lamponi e pompelmo rosa, tannino robusto ma di grande armonia complessiva grazie ad estratto preciso e acidità giusta 95

Donatella Cinelli Colombini
Scuro e fruttato, sorso tosto, bel ritmo 90

Donatella Cinelli Colombini – Prime Donne
Cupo scuro e pieno, energia e dinamicità, more, ribes nero cassis e fico maturo, tannino di grande fascino e precisione 94

Fattoi
Ribes nero, cumino, sorso dal gran passo e precisione, tannicco accattivante e gastronomico 93

Fattoria dei Barbi
Ribes nero, pepe, mallo di noce e speziatura fine, frutto delicato ma anche il tannino va di pari passo, lasciando bocca pulita e stuzzicante 92

Fattoria dei barbi Vigna del Fiore
Ribes rosso e lamponi in confettura, zenzero, senape in fiore, mammole, sorso con balsamico che torna, brusco un poco il tannino 92

Ferrero
Floreale, sapido, scattante e nervoso con naso però floreale e balsamico, molto 2018, sorso che fa emergere un bel po’ di freschezza fino al finale elegante e composto 92

Gianni Brunelli – Le Chiuse di Sotto
Lamponi , melograno, sorso agile e pulsanto, freschissimo ma senza mai lasciare frutto o spezia, bella beva 94

Giodo
Elicriso, tabacco e arancio tarocco, mughetto, viole e zenzero, palato con tannino di grande potenza, sottilissimo e pungente, deve acquietarsi ma ha un carattere unico 94

Gorelli
Polpa, succo, nitore di profumi e sensazioni speziate, arancio, iodio, zenzero e una soffusa sensazione di serafica forza e intensità, un vino che ti solleva e ti porta via, e manco ha finito di evolversi a pieno 97

Il Palazzone
Mela e fragole, amarene e canditi, senape e viole, sorso diretto e preciso, senza molti picchi ma rassicurante nella sua solidità 91

Il Poggione
Mirtillo e more, cumino, sottobosco e humus, sorso pulsante e ricco, con note alcoliche ben contrastata dalla freschezza della materia 93

Leggerello di Montalcino (foto di Leonardo Tozzi)

La Fiorita
Fresco felice e sottile, dimesso ma bel ritmo e vitalità 90

La Fiorita – Fiore di No
Sottobosco e spezie, intenso e carnoso, viole candite, pepe rosa e more di rovo, sorso importante con nota dolce ed elegante finale. 93

La Fornace
Parte piano come sempre, tanto frutto rosso, ferrosità, senape e cumino, tannino da arrotare ma sempre affascinante, vino di bell’avvenire 93

La Fornace Origini
Balsamicità ginepro, lavanda curcuma e pepe nero, macis e carrube, in bocca quasi si trasforma per intensità e struttura ma soprattutto finezza 94

La Fortuna
Frutto nero molto scuro, amarene mirtilli ribes multicolor, sorso molto rilassato e facile, senza tensione 88

La Lecciaia
Placido e scarico, sottile e ferroso, qualche inciampo tannico da attendere 88

La Lecciaia Manapetra
Succo di ribes, amarene, ciliegie e pepe nero, mallo di noce e zenzero, molto estratto e scuro ma di bel pregio 92

La Màgia
Fresco e vitale, floreale e frutto, discreta definizione tannica con legno un poco da digerire 90

La Palazzetta
Gustoso fine delicato e con tannino elettrico che conquista, bel finale agrumato e con note balsamiche raffinate 94

La Poderina
More e ribes nero, ciliegia durone, ginepro e arancio, tannino sottile, vino esile ma con grinta sottesa 92

La Rasina
Roccia e pompelmo rosa, sanguinella e ribes rosso, grande presaa di palato e allungo che si ricorda 93

La Rasina Persante
Scuro e profondo, bocca di grande fascino e completezza, solare e a tratti ombroso ma sempre sulle vette dell’eccellenza aromatica e tannica 95

Lambardi
Colore chiarissimo, vecchia scuola. Bocca molto fine e snella, finale di agrumi e pepe di discreta lunghezza 92

Le Chiuse
Ribes rosso e resine, ginepro e pepe rosa, fragole e prugne, sorso importante con lunghezza e stile splendido fatto di materia purissima 95

Le Chiuse Diecianni 2013
Ribes nero, cumino, resine , ampiezza e solennità, incenso curcuma e finale trasognante 97

Le Gode

Piacevolezza fruttata, pepe rosa e amarene, cacao e torrefazione leggera, ritmo tannico di bella piacevolezza , giovanile ed espressivo 93

Le Gode Vigna Montosoli
Potente e ricco, ribes rosso, fragole e rabarbaro, lieve nota brett ma che non inficia la grande potenza e classe 94

Le Macioche
Fragole e cumino, alloro e macchia mediterranea, sorso di bella lunghezza e con un finale roccioso che incanta 95

Lisini
Classico con nuovo brio, freschezza e luminosità, roccioso e salino , solido e terremotante, bella piccantezza 95

Lisini Ugolaia 2017
Mediterraneo, carrube fichi, resine e tanto frutto scuro, sorso placido con piccantezza e ritmo che intriga 94

Mastrojanni
Amarene e ribes rosso, fragole e rabarbaro, alloro e incenso, sorso cristallino con brio ed energia , finale di notevole allungo 94

Mastrojani Vigna Loreto
Sempre di grande ampiezza e solarità, arioso e imperioso, solenne a tratti e poi si ricorda di dover piacere e lo dimostra con un palato di croccantezza sublime 96

Paradiso di Cacuci
Ombroso e scuro, sottobosco, felci, ginepro e more, belle pulsazioni tanniche con rugosità che intriga e seduce sorso dopo sorso 94

Patrizia Cencioni
Lezioso e aggraziato sulle prime poi sale di tono tra mela rossa, amarena e agrumi, finale con grip notevole e tanta profondità 93

Patrizia Cencioni Ofelio
Nota alcolica molto preponderante su tappeto aromatico molto ricco, tannino di discreta fattura 92

Pian delle Querci
Dolce e raffinato, resina e senape, tannino un poco cedevole sul finale 87

Pian delle Vigne
Lezioso e fine, sottile e saporito, floreale composito, rose e salinità diffusa, sorso di bella trama e signorilità 92

Piancornello
Fragole ribes e frutta al sole, marroni e visciole, sorso di bella materia e profondità, manca un poco di tensione 90

Pietroso
Pieno e succoso, stile deciso e tagliente, finale che cresce bene di ritmo ad ogni sorso, bella prova 94

Pinino
Chiaro e netto, salino e aromatico, spezia e visciole sorso di precisione e carnosità discreta, presenza tannica discreta e lunga 91

Piombaia
Vinoso e fresco, dimesso e con note di felci e ginepro, sorso scorrevole che lascia piacevolezza nera e speziata 90

Podere Brizio
Pepe nero e cumino, tannini di bella fattura e signorilità, allungo sereno e balsamico 94

Podere Giardino Le Tracce
Fragole cumino pepe e curcuma, esotico a tratti e molto più convenzionale in bocca ma con una completezza e schiettezza mirabile, frutto splendido e finale in crescendo che sfrutta bene l’annata 94

Poggio Antico
Classico ed elegante, polpa e floreale nitido, grande progressione ed energia 93

Poggio di Sotto
Scabro e dimesso sulle prime, cresce nel bicchiere con passo sicuro e balsamico, corteccia di abete, menta e timo, tannino preciso e sfaccettato, in bellissima progressione di umami e ritorni balsamici splendidi 97

Poggio Landi
Viole e rose, alloro e macchia, tapenade, sorso di bella e tornita piacevolezza 90

Poggio Landi Chiuso del Lupo
Deciso scuro e roccioso, viscola, e ribes nero, cuoio e liquirizia, presenza tannica importante 93

Poggio Lucina
Visciole e prugne, grana piacevole e succosa, finale croccante piacevole anche se semplice 90

Renieri
Ampio e sottile nei profumi balsamici , sorso con fragole e ribes rosso, cenni di melograno, finale con tannino che accompagna bene la beva 91

Ridolfi
Profilo dimesso e sottile, resine e frutta sotto spirito, sorso un poco nervoso che però cresce alla distanza 90

Ridolfi Donna Rebecca
Intensità e rocciosità, menta, mela candita e buccia d’arancia, tostatura lieve, sorso di forza e potenza, ben controllato 92

Roberto Cipresso
Ampio e solare, bella luminosità di frutta rossa e nera, sorso con eleganza e sottigliezza tannica bellissima 95

Ruffino
Trasparente e fresco, timo e menta, spezia orientale e classicheggiante, sorso di semplice ed efficace semplicità 92

Salicutti Piaggione
Elegantissimo nel colore e nei profumi, sbuffi balsamici e poi tanta prugna, frutta di bosco, ribes rosso, more di rovo e mirtillo, bocca che conquista e seduce, sottilissima eppure di forza e nitore con pochi eguali nell’annata 96

Salvioni La Cerbaiola
Ricco e preciso, scolpito nella roccia e nel gusto fruttato, profondità salina e agrumata, martello tannico con carezze dolci a tratti, bella interpretazione 97

Talenti
Lezioso a tratti ma con frutto e pienezza agrumata splendida, un floreale sontuoso tra mughetto e lavanda, bocca composta e diligente ma dal ritmo piacevolissimo 94

Talenti Piero
Dolcezza tra more e caramello, carrube e prugne, sorso vispo e terremotane con pienezza di drutto che sfina  la tanta materia 94

Tassi
Arancio sanguinella e fragole con rabarbaro, pepe e timo, sorso preciso e aggraziato, non di molta complessità 92

Tassi Franci
Liquirizia olive e rose, fragolina di bosco e pepe, sorso con traccia alcolica ma dal tannino raffinato 94

Tassi Colombaiolo
Mughetto pepe e lentisco, sorso dal bel tannino con grip e allungo niente male 93

Tenuta La Fuga
Intenso dolce, fruttino cotognata, fragole in confettura, pesca e tabacco, lunghezza e piacevolezza notevoli con estrazione ricca 92

Tenuta San Giorgio Ugolforte
Ricco e carico, frutto nero e rossa, sorso con ricchezza estrattiva tenuta a freno bene, sorso piacevole semplice ma che lascia il segno 92

Tenute Silvio Nardi
Sottobosco, viole, ribes nero, sorso di carezzevole sostanza 91

Tenute Silvio Nardi Manachiara
Intenso, floreale alpino, mela rossa e frutta scura, liquirizia, tabacco, pepe nero, tannino sicuro di si, bicchiere che si chiude a testa alto con ritmo e progressione notevoli 96

Terre Nere
Sottobosco, felci e prugne, sorso brusco e rabbioso ma dal carattere riconoscibile, bella materia 92

Terre Nere Capriolo
Scuro ricco e pieno, venature vegetali in mezzo a frutta in confettura, sorso di corpo molto godereccio cui manca un poco di tensione 93

Tiezzi Poggio Cerrino
Pepe rosa e lampone, pulizia e franchezza, sottilmente seducente, bocca precisa e affilata 92

Tiezzi Vigna Soccorso
Ampio e cesellato, ricco e carico, frutto scuro e anche mallo di noce e caramello che si affacciano, sorso con trama tannica esile ma di beva immediata 93

Uccelliera
La consueta carica di sostanza e materia bellissima mitigate dalla freschezza risultano in un vino dal mix di fascino e sensualità notevole con solo un tocco di alcol in eccesso a limitarne l’efficacia, ma è sempre un gran bere 94

Val di Suga
Rosa e lieve smalto, confettura di fragole, timo e pepe nero, sorso di bella carnosità ed esemplare freschezza 92

Val di Suga Vigna del Lago
Polposo solare e ben condotto, trama tannica fitta e precisa, grande beva e soavità 94

Val di Suga Poggio al Granchio
Amarene, prugne lamponi melograno, ferrosità assortita, grip tannico splendido e profondo, vigna in grande spolvero e con prospettive sempre grandiose 96

Di seguito, gli assaggi di Leonardo Romanelli

Canneta
Granato deciso. Note di carruba, cuoio, tabacco e caffè, pelliccia, cuoio. Bocca fluida, succosa, poco elegante, povera. Tannini sottili semplice e poco intenso 87

Cantina di Montalcino
Rubino centrale con ancora riflessi granati. Naso di salamoia, poi cenni salmastri e iodati, frutti rossi. Bocca di buon peso, calda, elegante vivace vera. Finale in bella nettezza un po’ medicale 87

Tenimenti Ricci
Rubino, pulito. Note fresche, fiori secchi, frutti piccoli, pepe. Bocca molto fluida, pulita semplice, tannini molto piccoli. Finale netto, non intenso ma piacevole 89/90

Casa Raja
Granato molto pulito. Etereo, alcolico, prugna e ciliegia sotto spirito, note di castagne, anche cenni di funghi. Bocca calda, docile, fresca, tannini piccoli e ben amalgamati. Finale in bella successione positiva 89/90

Celestino Pecci
Granato limpido, Naso cupo, pesante non elkegante, cuoio, tabacco. Note di freschezza delicata, tannini piccoli, semplice poco incisivo finale lieve. 87

Chiusa Grossa
Granato molto limpido. Naso minerale, pietra asciugata, sottobosco, terra bagnata. Bocca pulita, buon corpo, appena semplice nella struttura, tannino ben coordinato, appena eccessivo come sapore 89

Col di Lamo
Granato, leggero. Note con cenni minerali, anche funghi, tabacco, cuoio, frutta essiccata. Bocca rilassata tannino evidente amaro sil finale 88

Collemattoni
Rubino molto pulito. Naso asciutto di frutta essiccata, poi floreale, di viuola, quindi frutti di bosco. Bocca elegante ricca, saporita frutti piccoli corpo disteso, tannino avvincente, con finale elegante 93

Collosorbo
Granato di buona limpidezza. Carruba, appena torrefatto, frutti secchi ed essiccati da mandorla a prugna, tabacco. Bocca sottile, succosa, calda, elegante soda, saporita. Finale rilassato 91

Corte de Venti Granato di bella limpidezza. Naso intenso di nocciole, prugna, ciliegia sotto spirito. Bocca elegante succosa, calda. Finale asciutto e preciso 90

Elia Palazzeschi
Granato leggero. Sangue, ematico, foglia e conserva di pomodoro, anche appena iodato. Bocca calda soda, succosa, dinamica viva, saporita. Finale prolungato, caldo vivo e verace 92/93

Fanti
Granato, leggero. Salamoia, frutto vivo, pietra, minerale, appena spezie. Corpo di bel peso, succoso, caldo, teso, fresca beva , tannino ben amalgamato, poer un finale succoso e caldo 93

Fornacella
Granato molto leggero. Naso di cassapanca, sacrestia, incenso. Frutti in confettura, prugne e ciliegie. Largo succoso, caldo , tannini precisi, non troppo lungo. Finale corretto, dai tannini ben equilibrati 91

Fornacina
Rubino con soli accenni granati. Molto minerale, terra, vegetale, frutti nitidi come ciliegia, ribes. Bocca succosa, calda tannini belli eveidenti 90

Fossacolle
Granato deciso. Minerale, incenso, pietra, canfora, mentolato, frutto maturo, come prugna. Bocca di buon amalgama, tranquilla, tannini fusi, compatti, finale non lunghissimo 89

Franco Pacenti
Granato molto scarico. Note evolute classiche da incenso a cassapanca, a sacrestia a frutta sotto spirito. Bocca calda, saporita succosa, elegante viva dinamica, vera. Finale in crescendo 92/93

Il Poggiolo
Granato di bella leggerezza, pulito. Naso nitido, corretto, piacevole, elegante, note di frutto polposo, poi incenso e fiori secchi. Bocca calda, dinamica succosa, finale pieno e lungo 90

Innocenti
Rubino, pulito, cenni granati. Naso poco sviluppato, piccolo, sottile, elementare, frutto semplice come ciliegia. Finale caldo e succoso , appena amaro, pur avendo tannino concentrato forse rasposo 88

La Togata
Granato leggero con ancora note rubine, limpido. Frutti piccoli, decisi, anche vegetale di peperone verde accennato, terra. Frutti piccoli, succosi caldi. Bocca asciugante, tannini decisi, poco cremosi. Finale pulito appena asciugante 89/90

La Togata dei Togati
Granato abbastanza leggero. Naso molto classico, fruttato elegante, pulito, fiori di campo, nepitella, menta, solo cenni speziati. Bocca di peso, cremosa, coprretta, elegante. Finale in crescendo 90

La Togata Jacopus
Granato con ancora qualche riflesso rubino. Fruttatissimo, ribes e mirtilli, lamponi, molto sotto spirito, cenni di spezie come pepe bianco. Bocca agile succosa, calda, piacevole. Finale caldo, elegante denso quasi elegante 91

La Togata Carillon
Granato con riflessi rubini, limpido. Naso di tabacco e cuoio, legna da ardere, frutti piccoli, cenni di carne fresca, anche frutto maturo. In bocca ha peso, ricchezza, struttura, tannini puliti, appena asciuganti 90

La Togata Notte di Note
Granato, con note rubine, molto limpido. Naso vegetale, non trioppo ampio, minerale, pietra, Bocca calda rigorosa, austera, anche note officinali. Tannino percettibile, finale medio in peso e lunghezza 89

La Togata Seconda Stella a Destra
Granato leggero, trasparente. Noteb floreali, viola, anche rosa, frutti piccoli, cenni speziati. Bocca salda succosa, viva. Non troppo lungo,tannini mediamente compenetrati. Finale asciugante 88

Maddalena Cordella
Rubino, abbastanza concentrato, limpido. Note legnose, caramella, vaniglia. Bocca docile, cremosa, rilassata, quasi dolce, tannini ben compentreati, finale appena stucchevole 88

Madonna Nera
Rubino molto limpido Naso non troppo espressivo, sottile, fiori secchi, ribes, ciliegia e mirtillo. Bocca piccola, elegante sottile, acidula. Finale in bella tensione positiva 93

Màté
Rubino con soli cenni granati. Naso di fiori secchi, ciliegia, prugna, qualche nota speziata di vaniglia. Bocca asciugante, tannino evidente ma godibile, teso. Finale in progressione 91

Mocali
Granato con qualche cenno ancora rubino. Naso non pulitissmo all’inizio, confettura di more e prugne, cenni di chiodi di garofano. Bocca sottile, fresca subito, cerca la gola tannini evidente un po’ asciuganti. Finale sofferto 90

Musico
Bel granato leggero. Note appena confuse in bocca, frutti amalgamati more e ciliegie, anche prugne, in confettura. Qualche cenno speziato. Bocca semplice diluita tannino sottile, finale amaro 88

Padelletti
Rubino molto limpido nuances granate. Bouquet pulito, dia fiori di bosco al ribes e mirtillo, quindi more e prugne. Bocca di buon peso, discreto, senza eccessi, caldo, tannini fini, Finale in bella progressione delicata 91

Palazzo
Rubino, abbastanza pieno. Naso molto fruttato, deciso, pulito, ciliegia, lampone, mela. Bocca molto piena, ricca, avvolgente, larga e densa tannini ben amalgamati. Finalelungo e potente 91

Podere La Vigna
Rubino con solo qualche riflesso granato. Frutta sotto spirito, elegante, decisa, precisa. . Bocca puntuta poco larga, tannini evidentei non troppo distesa persistenza affaticate. Finale medio, appena cotto 88

Sancarlo
Bel colore limpido rubino quasi porpora. Frutti ben distinti, lamponi, ciliegia, fragole, alcol etereo, Bocca d buon peso, elegante, fresco, levigato, tannini molto fini, succoso e caldo, finale persistente 93

Santa Giulia
Granato molto leggero. Appena minerale, pulito, frutto maturo, prugna, ciliegia. Asciugante poco vivo, pulito fresco, vero. Finale appena corto 89

Sassodisole
Rubino, pulito. Naso poco elegante, vivo, di frutti rossi, intenso, semplice. Bocca caldo, succoso, vero, tannino preciso, vico. Finale in buona succosità 88

Scopetone
Granato pulito con riflessi rubini. Naso pulito, frutti rossi piccoli, anche note verdi di timo, maggiorana, mentuccia, elegante. Bocca saporita di buon peso, caldo 93/94

Scopone
Porpora, pulito, di bella trasparenza. Naso non pulitissimo, appena sporco, minerale, fuliggine. Bocca lienare, magra, succosa, ma appena esile. Finale non lunghissimo 88

Tenuta Buon Tempo
Rubino, pulito e luminoso. Naso incisivo, pulito come frutti, ciliegia e ribes, mirtillo, qualche nota di sottobosco ed erbe aromatiche. Bocca appetitosa, succoso, caldo, tannini ricchi. Finale appena rapido ma netto 91

Tenuta Corte Pavone Loacker Wine estates
Rubino, pulitissimo, vivace. Naso di frutti piccoli, vegetale, pepe bianco, scorza di agrume, mela. Bocca molto elegante vera fresca tannini cremosi, succoso, lungo. Finale cremoso e caldo 95

Tenuta di Sesta
Rubino, molto scarico. Fruttato, pulito, elegante, frutti di bosco, erbe aromatiche, anche macchia mediterranea, pulito. Bocca saporita, pulita, levigata, calda. Finale in progressione positiva 94

Tenuta Poggio il Castellare
Rubino, pulitissimo, Naso classico, frutti maturi, appena rusoante. Bocca di buon peso, fresco, tannini raspanti. Finale non immenso 86

Tenuta dell’Incanto
Rubino con cenni granati. Naso minerale e ferroso, ciliegia e prugna maturi, anche confettura frutta sotto spirito. Finale caldo con tannini precisi, non immenso abitudinario 89

Tornesi
Granato, trasparente, Naso ematico, pomodoro, foglia, anche terra. Buon peso, semplice, lineare cremoso, tannini fini e delicati. Finale in bella progressiopne 90

Ventolaio
Rubino, bella pulizia. Naso fruttato elegante, classico, tabacco, terra e inchiostro. Bocca succosa, tannini fini. Finale lungo e docile 91

Verbena
Granato leggero. Naso invitante, pieno, delicato, intenso, frutti sotto spirito pot pourri. Bocca slavata poco intensa, pulita magra. Finale corto 89

Villa al Cortile
Rubino, pulito. Naso sporco e puzzolente. Peliccia e cuoio. Bocca molto tannica rasposa. Finale affaticato 87

Villa le Prata
Rubino compatto con note granate. Floreale, fresco, vivace, caldo, elegante solido. Tannini decisi un po’ solidi. Finale medio 89/90

Villa Poggio Salvi
Rubino. Chinato, officinale, evoluto, confettura, caldo. Bocca saporita calda e tannica, amara 88

Voliero
Rubino. Ematico, pomodoro, vegetale, foglie. Frutti rossi. Bocca asciugante arida tannica. Finale piccolo non slanciato 88

[Foto cover di Andrea Moretti]

Generated by Feedzy