FacebookTwitterIstagram
28 Marzo 2022

Rosso Morellino 2022: l’annata 2021 in anteprima

L’annata 2021 del Morellino di Scansano si presenta al pubblico.
Con un calo produttivo stimabile di circa il 15% questo è stato un anno oggettivamente difficile dal punto di vista climatico durante tutta la stagione produttiva, con una gelata importante a inizio aprile e poi un’estate siccitosa. Nel bicchiere però non si assiste a concentrazioni eccessive ma l’equilibrio raggiunto lascia ben sperare anche in vista di vini da lunga maturazione come le riserve.

Tra le novità di questo nuovo anno la norma approvata nel 2021 di scrivere in etichetta, in maniera però facoltativa, la dizione “Toscana”. Un modo per cercare di agevolare il lavoro degli esportatori, considerando che il mercato internazionale si può espandere notevolmente, essendo ora limitato al 20% degli oltre 9 milioni di bottiglie prodotte. Per il resto tutti valori in aumento dalla vendita in GDO al prezzo dello sfuso. Una denominazione che ha preso un bello slancio al momento della ripartenza.

Note di degustazione a cura di Leonardo Romanelli.

Morellino di Scansano 2021

Alberto Motta
Bel rosso rubino luminoso. Ciliegia e fragola in prevalenza al naso, quindi cenni di pepe e vaniglia. Bocca di buon impatto, fresca ma ricca, consistenza adeguata, tannino accennato, appena veloce sul finale, composto nel retrogusto. 85

Antonio Camillo
Rubino di bella limpidezza, intrigante alla vista. Erbe aromatiche come alloro e salvia, quindi cenni di sottobosco, ciliegia pulita. Ingresso delicato, prende vigore in progressione, tannini ben integrati, finale pulito e franco. 90

Bruni
Rubino di limpidezza adeguata. Concentrato con lamponi e ribes, quindi ciliegia, anche note vegetali accennate, infine pepe. Corpo solido, pieno largo, tannino compenetrato alla componente alcolica, finale asciutto appena faticoso. 86

Col di Bacche
Porpora di bella intensità al colore. All’olfatto si mostra intenso nella parte fruttata, ribes e mirtillo quindi mora. Note di terra fresca e poi ginepro a completare. Attacco pieno al gusto, ricco, tannino da entrare in equilibrio ma delicato, freschezza adeguata. Finale ricco. 87

Fattoria di Magliano
Rubino di bella limpidezza. Ciliegia sotto spirito quindi note di incenso, anche cenni di resina. In bocca è fluido, lieve, freschezza evidente, tannini fusi alla componente alcolica, gradevole bevibilità, pulito sul finale. 85

Fattoria Le Pupille
Porpora di bella limpidezza. Profumi di lamponi, ciliegia, anche vaniglia, quindi note vegetali di mentuccia e timo. Composto all’ingresso in bocca, ordinato nella parte tannica, giusta concentrazione, godibile sul finale con freschezza bilanciata. 88

Fattoria San Felo
Luminoso nel suo rosso porpora alla vista, quindi bella freschezza olfattiva, dove menta, erba cipollina e alloro si uniscono su base fruttata, di mirtillo e ribes. Buon attacco in bocca gentile, ma sostenuto da tannini evidenti in bella concentrazione. Finale pulito. 87

Frescobaldi
Concentrato il colore porpora, deciso. Al naso dapprima cenni vegetali, di peperoni verdi, quindi prugna e note di mora, anche pepe bianco. In bocca ha corpo adeguato e struttura equilibrata, estrema freschezza, dal finale pulito. 85

Massi di Mandorlaia
Bella la vista di un porpora, intrigante e intenso. Naso di bella freschezza, immediato, ciliegia spaccata, ribes, anche timo e alloro quindi cenni di chiodi di garofano. Gusto fresco e vivo, vibrante e teso, tannini eleganti, con finale succoso e caldo. 88

Morisfarms
Porpora con limpidezza evidente. Fruttato intenso, di mora, quindi frutti di bosco, anche cenni di arancia sanguinella, poi  note verdi di mentuccia. Corpo definito sulla freschezza, tannini presenti e leggeri, finale pulito. 85

Podere Casina
Porpora, anche cristallino all’esame visivo. Preciso nei profumi, di ribes ma anche susina, quindi appena pepe bianco e vaniglia, qualche nota spezzata come ginepro. Gradevole al gusto, pulito, essenziale, dai tannini sottili freschezza adeguata e finale in bella progressione. 87

Poggio Argentiera
Buona concentrazione di colore porpora. Profumi puliti, prevale la parte vegetale di erbe aromatiche quindi alloro e salvia, anche nepitella. Frutti neri di bosco a completare. Pulito l’attacco in bocca, succoso, caldo, ben articolato, tannini già ben fusi alla componente alcolica. 90

Rocca delle Macie
Granato leggero e trasparente alla vista. Erbe officinali come china, quindi cenni di sottobosco e terra, poi frutto maturo di prugna e mora. In bocca ha calore, bella trama tannica, austero, con freschezza adeguata e finale pulito. 85

Tenuta Ghiaccio Forte
Rubino dai riflessi ancora porpora. Naso abbastanza maturo, di ciliegia ed erbe aromatiche, come timo, e dragoncello quindi nuance di mora. Buon ingresso pulito, tannini delineati, inseriti in un corpo non immenso, godibile e lungo. 87

Terenzi
Porpora e rubino che bene si integrano alla vista. Note ampie e diverse al naso, tra erbe aromatiche come timo, alloro, dragoncello, poi frutti decisi e caldi. Bocca solida e gustosa, tesa al punto giusto calda e gradevole. Finale pulito. 90

Terre dell’Etruria
Porpora, molto pulito alla vista. Freschissimo all’olfatto, naso di frutti di bosco, mentolato e cenni balsamici. Bevibilità estrema, tannini fusi, elegante e gradevole. Finale di grande pulizia. 87

Val delle Rose Tenuta Cecchi
Porpora, abbastanza intenso. Note freschissime di eucalipto, cenni di tabacco, floreale di viola, note intriganti di spezie come pepe bianco. Corpo vivace, teso, invitante, appetitoso anche vibrante. Finale in bello spolvero. 90

Vignaioli del Morellino di Scansano Roggiano
Porpora, pulitissimo all’esame visivo. Note pulite e calde al naso, gradevoli, succose, ciliegia quindi fiori essiccati come viola e cenni di terra. Bocca succosa, calda e viva. Finale lungo. 87

Vignaioli del Morellino di Scansano Bio
Bel colore deciso ancora porpora. Bouquet composito di ribes e prugna, quindi cenni di terra e foglie, appena tabacco. Bocca dall’ingresso goloso, bevibilità estrema, lineare nello svolgimento. 86

Vignaioli del Morellino di Scansano – Vigna Benefizio
Rubino intenso. Bagaglio aromatico dove si accenna a confettura di more, quindi prugne essiccate, note di vaniglia leggere, evoluto ma non ossidato. Buon attacco, corretto, tannini ben distribuiti, finale succoso. 87