FacebookTwitterIstagram
22 Marzo 2022

Intravino Communication League: siamo arrivati all’attesissima Finale

Dove eravamo rimasti?
Con questa frase Enzo Tortora tornava sugli schermi nel 1987 dopo essere stato assolto dalle accuse infamanti di pentiti a cui i magistrati credettero senza un vaglio degno di questo nome e fra errori clamorosi di un’indagine che non impedì, al pm Felice di Persia di fare una luminosa carriera con tanto di elezione al CSM. Cosa c’entra questo con la nostra Intravino Communication League dedicata ai divulgatori del vino? Niente, ma di sicuro fa sempre bene un ripasso di storia.

Noi eravamo rimasti alla semifinale. Nel frattempo Antonio Tomacelli ci ha lasciato e io non avevo voglia di giocare. Non che ora mi sia particolarmente tornata, ma è pur vero che la comunità che siamo, vive di cose che servono anche a distrarsi. E questo gioco, in fondo, a questo può servire. Non riesco tuttavia a trattenermi dal pensare che senza Antonio… non viene facile pensare a cosa scrivere su queste pagine. Per molti versi ho un carattere del cazzo e il fatto che lui lo avesse peggiore del mio rendeva tutto incredibilmente più semplice. Mi manca ogni volta che provo a scrivere qualcosa e poi alla fine non mi va perché non ho con chi parlarne senza tante seghe.

Ma questi son problemi miei. Mentre il vostro problema è quello di decidere chi vincerà la Intravino Communication League.
Ecco, intanto, come sono andate le semifinali.

476 voti totali. 216 voti per Armando Castagno – 260 per Giampaolo Gravina

314 voti per Leonardo Romanelli – 162 per Alessandro Masnaghetti

Incontrato per caso Gravina a Firenze e comunicatogli il risultato senza troppo pensarci “oh, guarda che ora ti tocca la finale”, lui era il primo a non crederci “ma che cavolo dici”. Io ovviamente nel buttarla in caciara ho evitato di far presente che, da fonti dirette, Castagno pare abbia votato per lui con entusiasmo tale da coinvolgere anche altri.

È vero? Non è vero? Ma poi ve ne frega qualcosa? A noi rileva soltanto che Gravina arriva in finale e se la vedrà con Leonardo Romanelli per il titolo di Divulgatore del vino (in lingua italiana) preferito dai lettori di Intravino.

Ovviamente ho già provveduto ad avvisare anche Romanelli. Via Whatsapp:

“Martedì c’è la finale amico mio e tu te la giochi con Gravina!”

“Pronto a dare tutto!”.

Sono contento che in finale ci siano due persone a cui voglio bene.

Per votare, lo sapete, dovete solo cliccare sull’immagine sottostante.